tulipani.JPG

La Primavera: il linguaggio dell'amore


     Cara amica, parlo sopratutto a te che sei donna come me.

     La nostra vita è spesso frenetica e non ci lascia spazio per soffermarci sulle cose. Abbiamo i figli da portare a scuola, poi scappare al lavoro, fare di corsa la spesa e poi tornare, cucinare, sistemare... aiuto!!!!

     E se cercassimo di comprendere insieme i meccanismi che a volte ci rallentano e non ne capiamo le ragioni? Proviamo a guardarli insieme.

     Prendiamo per esempio il momento attuale che viviamo, il cambio di stagione e cerchiamo di scoprire qualche cosa in più che forse sappiamo già, ma scorre via, prese come siamo da doveri e priorità. Ma il nostro corpo ci ringrazierà perché riguarda proprio lui.

    E pochi sanno che questi disturbano interessano maggiormente le donne rispetto agli uomini, e gli anziani rispetto ai giovani; per noi donne poi quando cambia l'ambiente esterno, ci può essere uno squilibrio ormonale che ci potrebbe causare ansia: facciamo una sintesi dei sintomi al cambio stagione. 

     - disturbi intestinali
     - mal di testa
     - alterazioni del ciclo mestruale
     - tachicardia
     - ansia
     - sbalzi di umore
     - insonnia e risvegli notturni


      Inoltre tendiamo ad isolarci, rifiutiamo momenti di comunità per la stanchezza, siamo meno produttive sul lavoro e siamo meno tolleranti verso gli altri ; Incide, pensa un pò, l'aumento delle ore di luce che ci porta a lavorare di più ea riposare meno, e le temperature più alte che interferiscono con il riposo.

      Quindi cosa possiamo fare per contrastare tutto questo? I rimedi più efficaci che la scienza suggerisce sono:

     - l'attività fisica

     - l'integrazione

     - la corretta alimentazione

     L' attività fisica produce adrenalina che ci rende più attive ed endorfine che donano benessere.

     Una sana alimentazione deve avere vitamine e minerali, specie potassio e magnesio, carboidrati a basso indice glicemico, proteine ​​vegetali, fermenti lattici, omega 3 e grassi buoni, vitamina C, D e B, la giusta dose di fibre. 

     E l'integrazione specifica, non più una moda ma una vera necessità per andare a colmare le carenze che a volte ignoramo di avere, ma ci sono e lavorano silenziose contro di noi.

     La buona notizia è che non c'è nulla di preoccupante ma situazioni che si possono risolvere con qualche buona abitudine.

     Se ti rivedi in questi fastidi stagionali, sentiti libera di scrivermi, ne possiamo parlare e magari trovare insieme una soluzione personalizzata come faccio ormai da tempo con le amiche che mi contattano.

     Ti aspetto!!

                                                                                                                                                          Parola di Coach Orietta !

     

Siamo a tua disposizione

Accetto l'informativa sulla privacy