bicicletta-campo--gaa7fd7280_1920.jpg

Rendi gioiosa la tua primavera.

Siamo alle porte della stagione in cui il risveglio della natura, dopo il lungo sonno invernale, ci accoglie con i suoi colori, profumi e un'aria bella frizzante. Ma per molte persone questo periodo dell'anno e' sinonimo di malessere.

Starnuti , naso che cola, occhi arrossati e irritazioni cutanee , sono i sintomi ei disturbi delle allergie di cui si torna a parlare prepotentemente quando arriva la primavera.

Pensando a un passato recente, noi eravamo all'aperto per buona parte delle nostre giornate: siamo tornati da scuola, dopo aver fatto i compiti, si stava pomeriggi interi a correre tra i prati raccogliendo i primi germogli fioriti; anche i nostri genitori ei nostri nonni svolgevano lavori che li portava a stare a contatto con la natura..... chi per coltivare l'orto, chi a procurare legna per l'inverno, chi per accudire gli animali, ecc ecc.
In sintesi si era esposto ad un ambiente naturale e il nostro sistema immunitario era abituato a riconoscere gli allergeni come innocui. E' da ricordare inoltre, che i cibi e gli alimenti di quel tempo erano meno raffinati e di confezionato c'era ben poco nella dispensa di casa.

All'epoca allergie e intolleranze erano molto rare.

Infatti se hai superato gli "anta", credo ti riconoscerai in ciò che stai leggendo.

Cosa si è verificato con il passare degli anni?

Il ritmo frenetico della vita moderna ci ha portati a consumare cibi troppo raffinati e sofisticati, alimenti precotti e preconfezionati a discapito della flora batterica intestinale. Di fatto, il consumo costante e prolungato di questi cibi ostacola il lavoro dei villi intestinali che è quello di assorbire i nutrienti.

Generalmente, al giorno d' oggi passiamo sempre più tempo in spazi chiusi e ridotti , l'ambiente circostante è notevolmente cambiato,  il nostro sistema immunitario ha dimenticato il modo con cui reagisce correttamente e va in panico anche quando entra in contatto con qualcosa di innocuo .
Ci basti pensare per esempio, ai bambini : diversi di loro già nei primi anni di vita manifestano disturbi legati ad allergie e intolleranze di vario genere, tanto che anche le mense scolastiche hanno adottato dei menù specifici per far fronte a queste nuove esigenze.

Nel nostro paese ben il 25% della popolazione soffre di qualche forma di allergia, oggettivamente una persona su 5.
Le sane abitudini di un tempo si sono perse con gli anni: i nostri nonni facevano una colazione da re, un pranzo da principi e una cena da poveri. L'aver stravolto queste sane tradizioni è una delle principali cause che hanno portato ad un aumento delle allergie stagionali.

A questo stravolgimento vanno sommati:
 
  • smog
  • inquinamento
  • fatica
  • alimentazione equilibrata
  • poco movimento
  • scarsa idratazione

Come ci dice l'Organizzazione Mondiale della Sanità il 75% del Nostro Benessere dipende da noi. Perciò cara amica concorderai con me che è tutto nelle nostre mani. Dove possiamo intervenire? Iniziando dalle buone abitudini alimentari e migliorando il nostro stile di vita. Quello che possiamo fare sono piccole azioni quotidiane: arieggiare ogni ora, per pochi minuti, gli ambienti lavorativi come possono essere gli uffici, le aule scolastiche, le fabbriche e le nostre case . Passare più tempo all'aria aperta sfruttando la pausa pranzo per una bella camminata in un parco senza aspettare che le temperature siano più miti per farlo. Ricavarsi del tempo prezioso nella fine settimana , per delle belle camminate con tutta la famiglia immersi nella natura. Idratare più correttamente il nostro corpo con bevande a zero contenuto di zuccheri ma, con un alto valore elettrolitico per una migliore idratazione. Ritornare alle sane abitudini di un tempo : meno cibi surgelati, confezionati nel nostro carrello della spesa e piu' alimenti freschi. A questo va aggiunto il nostro impegno costante, giorno dopo giorno, nella prevenzione , ossia assicurare un'ottima nutrizione al nostro corpo e supportare il nostro organismo attraverso un'integrazione mirata con una corretta quantità di prebiotici, probiotici e fibre per rendere i villi intestinali più vigorosi e attivi nello svolgere il loro lavoro . Un altro passo necessario è quello per sostenere il nostro sistema immunitario, attraverso un integratore che sia una sapiente miscela di vitamina E, vitamina A, vitamina C e una vasta gamma di ingredienti botanici tra cui il rosmarino. E come disse il filosofo Jim Rohn " Abbi cura del tuo corpo, è l'unico posto in cui devi vivere " Fissa ora il tuo appuntamento compilando il form qui sotto con i tuoi dati. Avrai un Personal Coach del Benessere gratuitamente a tua completa disposizione . Ti contatterà direttamente e personalmente ed insieme scegliendo giorno e orario. Fai qualcosa di diverso, datti l'opportunità di conoscere chi ti faciliterà il percorso verso la migliore versione di te. Il tuo obiettivo è il nostro obiettivo.                                                                                                                         

                                                                                                                                                                 Parola di Coach!


















 

Siamo a tua disposizione

Accetto l'informativa sulla privacy