walking-1694137_1920.jpg

Cammino per 24 ore - Si parte - Episodio 03

Ci siamo! E' arrivato il grande giorno!

Sveglia alle 6:00 del mattino.

Alle 6:30 sono seduto nella mia cucina, guardando la finestra....si intravedono i primi raggi di sole.
Faccio la mia colazione nutriente ed equilibrata con un unico pensiero in testa " Dai Luca si può fare, sono solo 10 allenamenti messi uno in fila all'altro !"

Finita la colazione, mi sento pieno di energie e dò una controllata al mio zaino, in modo da verificare che non manchi niente: sali minerali, barrette proteiche spezzafame, acqua e attrezzatura utile per le 24 ore successive.

La scelta della quantità di acqua da portare è stata molto importante, perché è vero che bere è importante, ma altresi portare 4 bottiglie di acqua significa aggiungere peso nello zaino, e sai com'è 6 kg in più per 24 ore di cammino diventano pesantissimi con il passare delle ore. Ecco quindi che ho deciso di programmare soste specifiche durante il percorso dove ricaricare le uniche 2 bottiglie da 1 litro e mezzo con una piccola stratagemma però: i sali minerali che ho messo lo zainetto mi permettono di bere di meno ed essere più idratato con un peso praticamente nulla!

E alle 7:00 finalmente si parte! Trovo giù puntualissimo il mio compagno di avventura, pieno di adrenalina... ci battiamo i cinque con la mano e insieme esclamiamo: "DAJEEE SI INIZIAAA!!!!" 
Siamo pieni di entusiasmo, dopo i primissimi chilometri nel circuito urbano del nostro quartiere ci indirizziamo verso il sentiero nella natura, scelta studiata a tavolino prima, perché anche gli occhi e le sensazioni fanno "gioco" con noi e da amanti della natura non possiamo fare altrimenti!

E' bellissimo come in quel momento ripercorro il tratto di strada nella natura dove tutto è nato...... ( ti lascio qui il link dove potrai capire come è nata questa sfida)
Rivivo tutte quelle sensazioni, paure, domande e dubbi che mi ero posto quando ho deciso di intraprendere questa avventura. E mentre la mia mente riviveva tutto questo, le mie gambe macinavano chilometri....

Chilometri che sono diventati senza neanche renderci conto 3 ore di cammino, e qui a mia insaputa, sono cominciate le prime difficoltà.. Le gambe e soprattutto il mio organismo chiedevano aiuto e calorie da ingerire.

Per fortuna le barrete proteiche messe nello zaino sono venute in nostro soccorso. Avevo proprio bisogno di uno spuntino veloce, con i nutrienti giusti che mi avrebbero permesso di non sostare troppo (avevo paura che se raffreddavo i muscoli non avrei più continuato) e allo stesso tempo assimilare le calorie necessarie per continuare senza appesantirmi troppo. 

Spuntino fatto, ricarica di acqua con sali minerali fatta e dopo 10 minuti di sosta ci siamo rimessi in moto.

Passano altre 3 ore, siamo all'altezza del lago di Sabaudia... in una zona paludosa vicino Sacramento: WOW che spettacolo!!! Come noi in un piccolo acquitrino formatosi a bordo lago ci sono i gabbiani e 2 fenicotteri che si stanno abbeverando... Uno spettacolo per gli occhi sostare qui, godersi il silenzio e rifoccilarci insieme alla fauna della zona: emozioni che riempiono il cuore e ti danno la carica per proseguire....

La seconda sosta è andata.

Si riparte.

Le gambe cominciano ad essere pesanti... mancano ancora 17 ore!!!! Panico.. Io e Domenico ci guardiamo negli occhi e siamo preoccupati.

Cambiamo strategia: sosta ogni ora e mezza di massimo 10 minuti. 

La strategia sembra funzionare e arriviamo così a metà percorso. 

Guarda l'orologio dove visionare tutti i dati, battiti cardiaci, calorie, e distanza: 45 Km!!!! Domenicooooo abbiamo fatto metà percorsooooo!!!!  
Questa notizia ci dà una nuova carica pazzesca, quasi ad annullare la fatica fatta finora.... Ma dopo un'ora i piedi cominciavano a far male.... davvero male....

Ci fermiamo per l'ennesima sosta, questa volta decidiamo di fermarci qualche minuto in più e toglierci le scarpe, alzando le gambe in alto, cercando di sgonfiare i piedi e migliorare la circolazione.
Dopo 20 minuti di relax, ci alziamo in piedi, ci mettiamo le scarpe, ma........

Eh eh!! Ti ho lasciato in suspance vero? Lo so, noi "scrittori" siamo così, ci piace giocare un pochino con i lettori. 
Quindi che dirti, la fine dell'avventura la scoprirai la prossima volta!

Rimani sintonizzato!

Nel frattempo ti lascio il collegamento agli altri episodi:
Episodio 1
Episodio 2

E mi raccomando dai un'occhiata anche alle altre notizie presenti in elenco, son certo che troverai argomenti interessanti pensati proprio per te!

A presto
Coach Luca

 

Siamo a tua disposizione

Accetto l'informativa sulla privacy